Soffitti e Controsoffitti

Mattera Stucchi progetta e realizza soffitti in cartongesso utilizzando il sistema KNAUFIXY, per il quale ha l’abilitazione professionale, oppure con struttura in rete metallica portaintonaco.

Il sistema costruttivo curvo KNAUFIXY consente la costruzione di pareti e contropareti a profilo curvo, e un’assoluta semplicità di montaggio.

La struttura in rete metallica portaintonaco con copertura in gesso, consente la possibilità di realizzare strutture curvilinee, e di costruire soffitti artistici, soprattutto in presenza di curvature accentuate ed elaborati giochi di archi.

La rete portaintonaco metallica, tuttavia, richiede una manodopera specializzata, ed è per questo è più orientato alla creazione artistica.

La volta in Nervatura metallica

La volta con rete portaintonaco nasce dalla sagomatura di tubi zincati, tagliati e piegati nella misura prevista a seconda dal lavoro da eseguirsi.

Successivamente, viene applicata la rete portaintonaco nervometallica, legata con punti in filo di ferro zincato, sulla quale si stenderanno alcune mani di pronto intonaco che conferiranno plasticita’ e robustezza al prodotto finale.

Grazie alle proprietà contenute nell’intonaco a base di vermicolite e perlite, la struttura ha una particolare leggerezza, senza però pregiudicare un ottimo isolamento termico.

Alcuni esempi di lavorazione della struttura di una controsoffittatura: qui si può vedere la preparazione di uno stampo in negativo pronto per la messa in posa del gesso, realizzato manualmente dalla Mattera Stucchi, a cui il committente si è rivolto vedendo l’impossibilità di realizzare la volta con la “tecnologia” attuale.

Vi terremo aggiornati con lo stato del lavoro, quindi passate spesso a visitarci!

Questo è un esempio di controsoffittatura curvilinea dotata di retroilluminazione nascosta, oltre ai canonici faretti.

Il profilo della controsoffittatura vuole ricordare la tipica croce “Tau” dei frati Francescani.

Il soffitto si adatta , inoltre, alle curve preesistenti dell’ambiente in cui è costruito.

Questo controsoffitto in gesso e rete portaintonaco metallica, costruito in opera, ha la forma di una volta a crociera nata dall’intersezione di più volte, invece di due, come nella classica volta a crociera.

Il soffitto è arricchito da un rosone, in questo caso circolare, ma nulla impedirebbe di arricchirlo in modo diverso con un rosone di diversa forma, oppure con dei dei diffusori di luce nascosti.

Qui a sinistra, potete vedere una fase della realizzazione del soffitto, con armatura metallica.

Questo soffitto è decorato con tipici disegni astratti in rilievo, ispirati alle opere pittoriche del grande pittore russo Kandinskij.

A seconda del punto di vista, il soffitto appare diversamente a colui che lo osserva, per via di un fine gioco chiaroscurale.

In questa carrellata di fotografie, è possibile vedere la genesi di un controsoffitto “libero” da ogni forma classica, per un negozio di bigiotteria.

 

Nelle quattro foto che potete vedere a sinistra, sono riassunte le fasi della costruzione del controsoffitto: creazione in laboratorio dello stampo in gesso; assemblaggio del controsoffitto; rifinitura e chiusura del controsoffitto; controsoffitto completo, rifinito  con stucco.

 

La forma del controsoffitto ricorda quella di un tappeto svolazzante, sinuoso e armonioso nelle sue curve sia orizzontali che verticali.

Nell’ultima immagine si può vedere il risultato completo, a negozio ultimato, adibito al suo uso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   

In queste foto, potete vedere un piccolo estratto del vasto assortimento di volte e controsoffittature che riusciamo a realizzare.